Italiano
English
Deutsch
WEBCAM
PHOTO
DOWNLOAD

Spunti per le vostre vacanze!

Il Trentino è terra ricca di cultura  e storia, ben rappresentate da numerosi musei e percorsi tematici sparsi per tutta la provincia.

Ne citiamo alcuni per offrirvi buoni spunti per le vostre vacanze!

MUSE – Museo delle scienze di Trento - foto di Paolo Riolzi

Il percorso espositivo:

Il percorso espositivo del Muse usa la metafora della montagna per raccontare la vita sulla Terra. Si inizia dalla cima: terrazza e piano 4  fanno incontrare sole e ghiaccio, per poi scendere ad approfondire le tematiche delle biodiversità, della sostenibilità, dell'evoluzione, fino al piano interrato e alla meraviglia della serra tropicale.

La scoperta inizia dai sensi:

Uno spazio per bambini, perché il MUSE vuole che i bambini ci siano!
Bambini da 0 a 5 anni aperti a scoprire, capire, osservare, provare. Partendo da quello che loro sanno fare così bene: toccare, annusare, guardare e vedere, sentire. Maxi Ooh! è un posto così, che permette di sperimentare i sensi attraverso i sensi, mettendo a disposizione occasioni ogni volta diverse e originali. Originali come sono le intenzioni e le azioni di ciascuno.

La galleria Hands-on:

In quest’area troviamo una ventina di postazioni interattive dedicate alle scienze di base, che coinvolgono il visitatore in brevi e sempici esperimenti legati a concetti e principi di fisica, matematica e scienze naturali e che ognuno di noi può osservare nella vita quotidiana. 
Il MUSE è a Trento in Corso del Lavoro e della Scienza 3, vicinissimo al centro cittadino, a soli 10 minuti a piedi dalla Piazza del Duomo.  www.muse.it 

CASTEL THUN

E' un esempio tra i più interessanti di architettura castellana trentina, la struttura è circondata da un complesso sistema di fortificazioni formato da torri, bastioni lunati, fossato e cammino di ronda.  Le fortificazioni centrali sono a pianta quadrangolare con forti baluardi per la difesa con armi da fuoco, quattro torri quadrate agli angoli e, dopo il fossato, altro muro con feritoie a strombo profondo e due medievali torri merlate. 

Fra le numerose sale, ancora riccamente arredate, la più pregevole é la "stanza del vescovo", interamente rivestita di legno di cirmolo, con il soffitto a cassettoni e una porta monumentale (1574), abitata dal principe-vescovo Sigismondo Alfonso Thun.

Il castello si trova nel comune di Ton (TN) 

MUSEO STORICO ITALIANO DELLA GUERRA

Il Museo Storico Italiano della Guerra, ospitato nel castello di Rovereto, si occupa della storia degli uomini e delle società che vivono l'esperienza della guerra, con particolare attenzione alla storia italiana e alla Prima guerra mondiale.

Dalla sua inaugurazione nel 1921, è uno dei principali musei italiani dedicati alla Grande Guerra. 

Un nuovo percorso porta i visitatori alla scoperta di torrioni e cunicoli, del terrapieno e delle decine di cannoniere ricavate nelle mura. Nei torrioni Marino e Malipiero è esposta la collezione di armi di età moderna (XVI-XVIII secolo): una vasta raccolta di armature, armi bianche e da fuoco, da duello e da caccia.

Nel rifugio antiaereo realizzato nella IIa Guerra Mondiale ai piedi del castello c’è la sezione dedicata alle artiglierie della Grande Guerra, con decine di pezzi italiani, austro-ungarici, tedeschi, inglesi, tra cui bombarde, mortai, obici e cannoni.

Museo Storico Italiano della Guerra, via Castelbarco, 7, 38068 Rovereto. www.museodellaguerra.it

CENTRALE IDROELETTRICA DI SANTA MASSENZA

Un percorso emozionante, adatto a grandi e bambini dentro la centrale ci Santa Massenza per svelare le meraviglie dell’impianto più potente del Trentino Alto Adige. Architettura e ingegneria, bellissime immagini d’epoca e momenti interattivi, per raccontare storie di uomini e di uno straordinario territorio a cui l’energia ha cambiato la vita. La spettacolare sala turbine della centrale, con un volume di oltre 150.000 metri cubi, è interamente scavata nella roccia  a 600 metri di profondità.

Centrale di Santa Massenza, Via di Maiano, 2 - 38070 S. Massenza (Vezzano) www.hydrotourdolomiti.it

BORGHI ANTICHI

CANALE DI TENNO: Un agglomerato rurale di origine medievale sopravvissuto quasi intatto nella sua struttura fino ai giorni nostri.

RANGO: Immerso in un silenzio quasi sacrale, rustico e compatto, scolpito nella montagna, è il gioiello dell’altopiano del Bleggio e della Val Giudicarie, che domina fiera dall’alto.

SAN LORENZO IN BANALE: Disteso su una soleggiata terrazza verde affacciata sulla valle e sorvegliato alle spalle dalle Dolomiti di Brenta, San Lorenzo è un antico borgo contadino.

CANYON DEL LIMARO

A pochi passi dalle Terme di Comano per gli amanti della natura una tappa . Una passeggiata di circa mezz'ora che permetterà di ammirare un autentico ponte romano e una calchera per la produzione della calce. Da non perdere l'emozione di camminare sospesi sulla Forra al Centro Outdoor Limarò o se ami l'adrenalina ripercorrere il letto del fiume facendo canyoning.

ARTE SELLA

Arte Sella è una manifestazione internazionale di arte contemporanea, che si svolge all’aperto nei prati e nei boschi della Val di Sella (comune di Borgo Valsugana, provincia di Trento). Ne fa parte la famosa cattedrale vegetale: in una radura presso "Malga Costa" è stata costruita con più di tremila rami intrecciati nelle forme di una cattedrale a tre navate, con ottanta colonne alte 12 m e 1220 m² di superficie. All'interno di ogni colonna è collocata una pianta di carpino, che nell'intenzione dell'artista, una volta cresciuta dovrebbe prendere il posto della struttura attuale, destinata a marcire e a scomparire.



DISPONIBILITÀ
Lago di Molveno - Andalo - Trentino
Lasciatevi prendere per mano per riscoprire il fascino delle cose semplici e della natura...

RICHIESTA NON IMPEGNATIVA BOOKING ONLINE